arte · benessere · letteratura · meditazione · yoga

Il primo quadro astratto d’occidente

 hilma-af-klint-6Hilma-af-Klint-Grupp-10-Altarbilder-Nr-1

Ultimamente vengo molto suggestionata dalle opere di una persona di cui fino a poco fa non sapevo nulla. Ho trovato un suo dipinto mentre vagavo per i meandri di Google, e credevo fosse qualche cosa di antico e genericamente orientale. Scopro per caso che si tratta dell’opera di una donna, Hilma af Klint, per la precisione di una donna svedese nata tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo, la cui opera è rimasta per lo più sepolta, dato che lei stessa riteneva che il mondo non fosse pronta per riceverla. I suoi dipinti sono esplicitamente espressioni di una sua visione spirituale, influenzata da Madame Blatavsky, tra gli altri. Io ero assolutamente convinta che si trattasse di mandala, e in effetti in un certo senso lo sono: così, li ho utilizzati come immagine di corredo per alcune lezioni. La sua metodologia, del tutto personale, la fa arrivare ad una rappresentazione astratta dell’ambiente, all’avanguardia rispetto ai suoi tempi: facendo di lei, di fatto, la prima pittrice astratta del mondo: non Kandinsky, non Delaunay, come giustamente suggerisce e spiega questo articolo della Tate . A voi il giudizio.

Margherita

tumblr_l8p3q4WKBo1qdeys9o1_400Hilma_af_Klint_Svanen

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...