ayurveda · benessere · consapevolezza

La Dieta Verde per la Primavera

La primavera, insieme all’autunno, rappresenta il momento ideale per fare spazio, pulire e disintossicarsi.

Premetto che:

– Non ha senso intraprendere diete se si è anche solo leggermente sottopeso;

– Nel dubbio, ad esempio in casi di problemi particolari o momenti delicati come la gravidanza, è necessario avere la supervisione medica;

– Ogni dieta andrebbe calibrata sulla persona e portata avanti all’interno di limiti ragionevoli.

Detto questo, mi sembra interessante lasciare la suggestione della Dieta Verde.

download

Yogi Bhajan consigliava quaranta giorni di Dieta Verde nei momenti di cambiamento, come la primavera, e come pratica depurativa.

Al verde associamo il sapore aspro e il sapore amaro, che sostengono stomaco e fegato, contrastando la spossatezza e la tendenza ad appesantirsi tipiche di questa stagione, mentre promuovono la forza di trasformazione associata allo sbocciare della nuova vita.

Il consiglio è molto semplice: se è verde (fatta eccezione per l’assenzio e le smarties verdi) va bene.

6c4ac9d3460a827202d6ce6cf7c4-660x440

I cibi si possono mangiare crudi, lessi, al vapore o grigliati, e possono essere conditi a crudo.

Alcuni esempi per ogni categoria:

Grassi: olio evo, avocado

Frutta: mele e pere verdi, uva verde, kiwi, uva spina, mango verde, papaia verde, limone verde e lime

Legumi: fagioli mung, soja verde, piselli, fave, fagiolini, germogli di legumi

Verdura: spinaci, bietole, sedano, carciofi, asparagi, zucchine, cetrioli, lattuga, broccolo, verza, rucola, prezzemolo, radicchio verde, alghe verdi

images

Frutta secca: pistacchi, semi di zucca, semi di canapa, semi di girasole, uvetta verde, frutta verde essiccata

Come bevande: acqua, da consumare in abbondanza durante le variazioni alimentari, tisane e, naturalmente, per stimolare il metabolismo, the verde.

21welltea-superJumbo

Se si avesse troppa fame si possono aggiungere cereali integrali, mentre è opportuno evitare zucchero, caffè, alcolici: in generale tutte le sostanze che percepiamo come intossicanti e che hanno un impatto sul fegato.

Puoi provare a fare una Dieta Verde per quaranta giorni, magari associandola a una Sadhana di quaranta giorni basata su un kriya di eliminazione o di digestione, per ottenere un grande effetto di trasformazione.

È tempo di fare spazio.

Buona Pratica

 

 

 

 

 

Annunci

One thought on “La Dieta Verde per la Primavera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...